Camp 2020. Una riflessione sulle scuole materne

Dal programma Camp 2020 sono nati quattro think tank, dei percorsi la cui missione è quella di concretizzare e sviluppare le progettualità emerse dai tavoli di lavoro per sostenere una crescita intelligente, sostenibile e solidale del Camposapierese.
Uno di questi gruppi ha iniziato a ragionare sulla questione delle scuole materne, in particolare la fascia zero sei anni, sulle prospettive e le dinamiche che il Camposampierese presenta rispetto a questa fascia d'età e al progetto educativo che li riguarda, decidendo così di incontrare, nella parrocchia San Marco a Camposampiero, gli operatori che ogni giorno lavorano con questi bambini per condividere alcune riflessioni. A presiedere l'incontro sono stati Alda Bordignon e Alberto Baccichetto.
Sono stati approfonditi temi come l'aspetto finanziario demografico, la criticità della sostenibilità del modello della scuola materna, la normativa e il modo in cui l'azienda possa occuparsi di servizi rispetto l'infanzia. “Di chi è il tema che riguarda il futuro della gestione dei bambini all'interno del territorio del Camposampierese? -  ha domandato Baccichetto - e ci siamo interrogati quindi se sia fattibile provare a ragionare su una programmazione educativa ed economica a livello territoriale. Si raccoglie una percezione generale di sofferenza nella gestione delle 35 materne private a gestione parrocchiale su 37 del territorio - ha continuato - e si registra un forte mantenimento dei contributi da parte dell'ente pubblico locale, ma si nota che nel 2015 c'è stata una prima inversione di tendenza sulla popolazione delle scuole dell'infanzia e dal 2012 è iniziato un forte calo demografico delle nascite”.
Per quanto tempo le parrocchie e i comuni riusciranno a sostenere questo tipo di investimento? Quale può essere una sostenibilità economica? Quali politiche educative ci piacerebbe attivare per i bambini di questo territorio?
Queste le riflessioni che hanno condiviso con gli operatori delle scuole materne presenti e sulle quali è susseguito il dibattito.

Categorie: Camp2020 Scuola
Tags: scuole materne|Camp 2020