Giornata della Memoria. Un incontro dedicato ai ragazzi, ma aperto a tutti

In concomitanza con il “Giorno della Memoria” e il “Giorno del Ricordo”, rispettivamente il 27 Gennaio, in memoria della tragedia immane della Shoah ed il 10 Febbraio, per ricordare le drammatiche vicende degli esuli istriani e dalmati al termine della seconda Guerra Mondiale, l’assessorato alla Cultura del Camposampierese, in collaborazione con la Rete BiblioAPE ha organizzato per sabato 21 gennaio alle 11 a Santa Giustina in Colle nella Sala Teatro parrocchiale lo spettacolo teatrale intitolato “Stella corre...scappa via!” a cura del Teatro Laboratorio Brescia. L’esibizione è dedicata ai ragazzi delle classi terze della scuola media “J. F. Kennedy” ed è aperta a tutta la cittadinanza con ingresso libero. “I campi di sterminio – dice l’assessore alla cultura Gianluca Ruffato - hanno rappresentato l’estremo risultato del folle progetto nazista di creare l’uomo perfetto, eliminando fisicamente tutto ciò che secondo loro poteva essere di ostacolo: non solo gli ebrei, considerati inferiori, ma anche rom, sinti, polacchi, oppositori politici, omosessuali, persone diversamente abili. Auschwitz rappresenta la conseguenza estrema del rifiuto da parte dell’uomo dei propri limiti e della propria fragilità. In una società come quella attuale, che predilige la perfezione e che giudica troppo spesso dalle apparenze, appuntamenti come la Giornata della Memoria sono importanti per riflettere. In un’epoca che dà un valore economico alla vita, è fondamentale ricordare gli errori passati per mantenere sani e forti gli anticorpi soprattutto nelle generazioni più giovani, affinché simili atrocità non possano ripetersi mai più in futuro”.

Tags: |giornata della memoria|ricordo|Gianluca Ruffato|Guerra Mondiale|Auschwitz|

Giornata della memoria

Campodarsego. Per la rassegna "Memoriae", alle 11 al piccolo teatro Don Bosco, "Viaggio ad Auschwitz a/r", riservato alle classi III delle scuole decondarie dell'Istituto compresivo.

Campodarsego. Alle 20.45, in sala consiliare, "Mai dimenticherò, la tragedia delle persecuzioni naziste ripercorsa attraverso le parole di chi l’ha vissuta, dai primi segnali di pericolo alla liberazione dei campi di sterminio. A cura dell’Associazione Culturale Terracrea.

Piombino Dese. Alle 20.45, nella Sala Consiliare di Villa Fantin, in occasione del Giorno della Memoria, “Gli ebrei di Galizia e Bucovina: cenni di storia e di letteratura sullo sfondo della Shoah”. Conferenza a cura di Maddalena De Lazzari.

Villa del Conte. Alle 9, alle Scuole Medie, per celebrare il giorno della memoria è prevista la rappresentazione: “Questo è Stato. Voci Sulla Shoah”, di e con Anna Tringali e Giacomo Rossetto.

Tags: