Comune di Villanova e Città della Speranza. Si firma il gemellaggio

«Sono davvero felice e onorato per il rapporto di condivisione che ci lega alla Città della Speranza». Sono queste le parole con cui il sindaco Cristian Bottaro annuncia l'imminente firma della Charta con la quale il comune di Villanova rafforza ulteriormente la propria collaborazione con la Città della Speranza, fondazione che, dal 1994, si impegna a migliorare la qualità di vita dei bambini leucemici ricoverati per lunghi periodi in ospedale. Con la firma della “Charta della Città della Speranza”, il Comune consolida il gemellaggio approvato con la deliberazione consiliare n. 9 del 04/04/2014 e raggiunge un’altra importante tappa del percorso iniziato tre anni fa. «Ci vogliamo impegnare il più possibile per sostenere questa straordinaria realtà», continua il sindaco Bottaro. La firma della “Charta” avrà luogo il 17 febbraio alle 20.45 presso il centro Giovanni Paolo II in piazza Mariutto: «L'amministrazione e la comunità si porranno nell'ottica di condividere appieno le finalità, l'etica e l’opera di lotta e prevenzione dei tumori infantili che la Fondazione, con azioni tangibili e significative, persegue», aggiunge l’assessore alla cultura Federica Carraro. L’amministrazione invita la cittadinanza a partecipare ad una serata importante che attesta l’impegno di solidarietà sociale non solo verso la Città della Speranza, ma soprattutto nei confronti di tutti i bambini che hanno bisogno del nostro aiuto.

Categorie: villanova Sociale
Tags: città della speranza | gemellaggio