A Lionello Genesin il “Gattamelata d’Argento”, assegnato dal Coni per meriti sportivi

Cosa si può dire di Lionello Genesin, se non che la sua è una vita dedicata allo sport? A ulteriore conferma, nei giorni scorsi è arrivato l’ennesimo riconoscimento che va a coronare una carriera straordinaria.
Il Coni provinciale gli ha infatti assegnato il prestigioso “Gattamelata d’Argento”, massimo riconoscimento per quanti, con la loro attività sportiva, hanno dato lustro alla nostra provincia.
La cerimonia, presentata da Wendy Muraro, si è svolta presso la sala Convegni del Gruppo Intesa a Sarmeola di Rubano, alla presenza dei massimi vertici del Coni regionale e provinciale, delle Federazioni sportive e di atleti olimpionici.
Lionello Genesin, “Nello” per tutti, classe 1932, camposampierese di nascita, loreggiano Doc, è una figura storica dello sport padovano.
Nel suo lungo percorso, ogni tappa ha il valore di una testimonianza: dalle prime pallonate nel dopoguerra con la maglia della Campetra, alla consapevolezza maturata in età adolescenziale dell’importanza della preparazione fisica, fino alla “folgorazione” per l’atletica, che arriva negli anni ’70. La regina delle discipline gli entra subito nel cuore e con l’atletica Nello stringe un patto d’amore che dura da quasi mezzo secolo.
I primi anni non sono facili: stiamo parlando di un’epoca che per l’atletica dei nostri paesi è poco più che pionieristica. Riemergono dalla memoria i nomi della Libertas sport e dell’Olimpia che danno un primo impulso alla pratica di questa disciplina, fino alla grande intuizione che porta alla fusione del Centro Olimpia di Camposampiero con la Libertas S. Eufemia di Borgoricco che dà vita all’Atletica Libertas S.A.N.P.
Artefice dell’operazione è proprio Genesin, che viene nominato presidente, carica che ha ricoperto fino a dicembre 2016, quando ha passato il testimone a Ivo Zecchin, mantenendo la carica di presidente onorario.
Atleta, tecnico, dirigente, Cavaliere della Repubblica dal 1986, presidente dell’Avis di Loreggia per un quarto di secolo, ex presidente della Proloco di Loreggia e consigliere comunale per due legislature, Genesin era già stato insignito della “Stella di Bronzo” dal Coni di Padova. E ora arriva il Gattamelata d’Argento, un premio meritato per l’eterno ragazzo innamorato dello sport.

Tags: premio | lionello genesin | coni